Posted in Guida all'acquisto

Come scegliere la tua muta pesca sub

Come scegliere la tua muta pesca sub Posted on Agosto 20, 2021Leave a comment

Tratteremo qui un argomento vasto perché ci sono diverse varianti della muta pesca sub, perché tra spessori, colori, marche, tagli e neoprene, la scelta è vasta

Quale spessore di neoprene scegliere?

Ci sono quasi tutti gli spessori di neoprene, da 0,5 mm a oltre 10 mm, ma il più comune è quello da 5mm nelle mute perché è più versatile per la maggior parte delle persone più versatile per la maggior parte dei pescatori subacquei che lavorano nella maggior parte dei mesi dell’anno la maggior parte di loro tra aprile e settembre, quando la temperatura dell’acqua è più piacevole.

Per il stagione estiva tra giugno e agosto quando le temperature dell’acqua raggiungono 28°c in alcune zone e per i pescatori subacquei (da 0 a 10 metri), una muta da 3 mm sarà perfetta.

Infine, per il la stagione invernale, cioè da novembre a marzo, raccomandiamo uno spessore di 7 mm, poiché è durante questo periodo che hai bisogno di comfort e calore. La vestibilità deve essere perfetta in modo che l’acqua non si infiltri.

Quale tipo di neoprene per quale uso?

Noi ci sono due tipi di neoprene sul mercato; il più comune per le mute pesca subacquea è lo spacco interno all’interno. Questo materiale ha elevate proprietà termiche, fornendo così un comfort superiore e comfort e permette di fare uscite più lunghe. Tuttavia, è tuttavia, è più tecnico da mettere, richiedendo acqua saponata per acqua per permettere una perfetta scivolata sul neoprene “spaccato”.

Noi troviamo anche un modello di muta per la pesca subacquea con un interno fodera in lycra o felpa, più spesso chiamata “Bifo”, che viene dal che deriva dall’italiano “Bifoderata”, che significa due fogli.

A differenza di il modello precedente, il “Bifo” è molto pratico e semplice da indossare e non richiede alcun prodotto da mettere sulla muta. Ma d’altra parte, questo materiale è molto meno caldo per una semplice ragione: il tessuto interno semplice ragione: il tessuto interno intrappola uno strato d’acqua che si raffredda mentre tu che si raffredda mentre esci e crea un effetto freddo.

Per riassumere, bifo” è più adatto per brevi uscite, piuttosto interessante grazie al suo basso spessore per la stagione estiva. Questo modello è non raccomandato in inverno.

Il “è il materiale da adottare per spessori a partire da 5 mm per le sue qualità.

Abbiamo parlato di abbiamo parlato dei materiali interni esistenti, passiamo al rivestimento e al materiale.

Ci sono tre tipi di rivestimento sulle mute pesca sub attualmente:

  • “Jersey o lycra”
  • “sandwich”
  • “liscio/spaccato”

Jersey o lycra:

Il “jersey”, come “lycra”, è un rivestimento applicato al neoprene neoprene durante il processo di produzione in fabbrica. La maglia resistenza ai tagli e alle abrasioni rispetto alla lycra, ma sarà resistenza ai tagli e alle abrasioni rispetto alla lycra, ma sarà meno flessibile e elastico.

La “lycra” avrà un aspetto setoso e beneficerà di una flessibilità rispetto al jersey, ma sarà meno resistente allo sfregamento e all’abrasione abrasione.

Il nostro il consiglio sarebbe quello di preferire il jersey per la pesca ai buchi e per o pesca indiana così come per i pescatori subacquei che praticano la pesca alle cozze letti di cozze per esempio.

La “lycra” sarà perfetta per la pesca subacquea al casting o agachon dove è richiesto il massimo comfort. Queste tecniche avendo poco attrito contro la roccia o altro.

Il “sandwich”:

Il “sandwich” prende il nome dal processo di produzione. Questo neoprene contiene un foglio di tessuto tra due strati di neoprene, che dà al neoprene una grande resistenza pur mantenendo la sua scorrevolezza e qualità di scivolamento e calore. Può anche essere cucito per avere una migliore durata della muta pesca sub, ma non è un prodotto miracoloso perché la controparte è la flessibilità che è limitato proprio dal tessuto intrappolato tra gli strati di neoprene.

Il neoprene “sandwich” è abbastanza costoso a causa della sua complessità e della sua manipolazione per produrlo.

“Liscio/spaccato”:

Il “liscio/spaccato” è un neoprene progettato per i pescatori esperti che sono abituati ad indossare questo tipo di prodotto. Le sue qualità sono la sua grande flessibilità, il suo alto potere termico e il suo eccezionale comfort. Permette lunghe uscite con qualsiasi tempo e in qualsiasi stagione, ed è per questo che i pescatori esperti lo usano da molto tempo. Poiché questo tipo di neoprene è solo incollato e abbastanza fragile quando ci si veste e ci si sveste È quindi importante fare attenzione durante questo processo.

Il colore e il mimetismo sono importanti per la muta pesca sub?

Attualmente, la maggior parte delle mute pesca sub sono vendute in mimetica. Puoi trovare un sacco di opinioni e questo è e questa è la nostra opinione sull’argomento

Camouflage è efficace nei punti in cui il pesce vede pochi pescatori subacquei perché spezza la silhouette ma in zone affollate i pesci sono troppo abituati e sarai tradito da abituati ad esso e sarai tradito da altri rumori parassiti. Il camuffamento sul la muta sarà inefficace

Sarà meglio meglio avere una tecnica di approccio efficace e un buon posizionamento secondo il posto scelto piuttosto che una muta pesca sub mimetizzata, ma anche così la mimetizzazione è più un acquisto di piacere che dovrebbero essere presi in considerazione

La tecnica prevale su tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.